Iraq, nuova ondata attacchi in 3 città: 7 morti e oltre 70 di feriti

Baghdad (Iraq), 21 mag. (LaPresse/AP) - Nuovi attacchi in tre località dell'Iraq hanno provocato la morte di sette persone e il ferimento di decine di persone. Lo hanno reso noto le autorità. A Tarmiyah, 50 chilometri a nord di Baghdad, un attentatore suicida si è fatto esplodere a un checkpoint militare. Dopo l'esplosione miliziani hanno aperto il fuoco contro le truppe irachene: il bilancio è di tre soldati uccisi e nove feriti. Nella città di Tuz Khormato, circa 200 chilometri a nord di Baghdad, due autobombe sono esplose contemporaneamente, uccidendo tre civili e ferendo 38 persone. Lo ha dichiarato il sindaco Shalal Abdool. A Kirkuk, 290 chilometri a nord di Baghdad, tre bombe sono esplose una dopo l'altra a un mercato di pecore, uccidendo una persona e ferendone 25. Lo ha reso noto il colonnello di polizia Taha Salaheddin.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata