Iraq, militanti Isis bruciano vivi 43 sunniti

Ramadi (Iraq), 21 feb. (LaPresse/Xinhua) - Militanti dello Stato islamico hanno bruciato vive 43 persone nella provincia occidentale di Anbar, in Iraq. Lo riferiscono fonti della sicurezza locale. I combattenti dell'Isis avevano catturato ieri 43 iracheni della tribù sunnita Albu-Obeid, a circa 200 chilometri a nord ovest della capitale Bagdad. Le vittime sono state chiuse in gabbie, cosparse di benzina, e poi incendiate.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata