Iraq, la base di Ayn al-Asad attaccata dai missili iraniani

Teheran dà il via all'operazione "Soleimani martire"

Con una pioggia di missili lanciati su due basi americane in Iraq, Teheran ha dato il via all'operazione "Soleimani Martire", la rappresaglia iraniana per l'uccisione del generale Qassem Soleimani in un raid degli Stati Uniti a Baghdad. Nelle immagini il momento dell'attacco alla base aerea di Ayn al-Asad, colpita da almeno 35 razzi e andata completamente distrutta.