Iraq, l'Isis rivendica due dei tre attacchi bomba di Baghdad: 23 morti

Il Cairo (Egitto), 17 set. (LaPresse/Reuters) - Il gruppo Stato islamico ha rivendicato con un comunicato online la responsabilità di due dei tre attacchi bomba avvenuti oggi in quartieri sciiti di Baghdad, in Iraq. È salito ad almeno 23 morti e 68 feriti il bilancio delle vittime dei tre attacchi.

Lo hanno riferito fonti ospedaliere e della sicurezza. Due attentatori suicidi si sono fatti esplodere nel quartiere commerciale di Bab al-Shargi uccidendo 19 persone, mentre il terzo attacco è avvenuto nel vicino quartiere di Bab al-Muadham e ha provocato la morte di quattro persone.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata