Iraq, Kerry e Hagel incontrano alleati per creare coalizione anti-Isil

Newport (Regno Unito), 5 set. (LaPresse/AP) - A margine del summit della Nato a Newport, in Galles, il segretario di Stato e il segretario alla Difesa Usa, John Kerry e Chuck Hagel, hanno incontrato i rappresentanti di dieci Paesi membri per discutere della minacciata rappresentata dallo Stato islamico (ex Isil). Kerry e Hagel chiedono che si arrivi a un piano concreto di risposta prima che si riunisca l'Assemblea generale dell'Onu, tra due settimane. Tra gli altri presenti all'incontro i rappresentanti di Regno Unito, Italia, Francia e Australia, a cui Kerry ha sottolineato la necessità di una chiara strategia e un piano relativo a quanto ciascuno potrà dare come proprio contributo.

Il segretario di Stato ha detto di sapere che molti non vorranno intervenire lanciando attacchi militari, ma potrebbero dare il proprio aiuto con intelligence, equipaggiamenti e armi. Gli alleati della Nato hanno la tecnologia e il know-how ma, ha aggiunto, ora serve la forza di volontà per iniziare la battaglia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata