Iraq: kamikaze si fa esplodere in un mercato, almeno 31 morti
Almeno 31 persone sono morte e una ventina sono rimaste ferite nell'attentato messo a segno da un kamikaze donna che si è fatto esplodere in un mercato nella cittadina irachena di Musayab, 65 chilometri a sud di Baghdad. L'Isis ha rivendicato l'attacco tramite la sua agenzia di stampa Amaq. Un altro kamikaze ha tentato di farsi saltare in aria a Kerbala, città santa sciita, riuscendo però soltanto a ferire cinque persone. Lo Stato islamico, dunque, torna a colpire nel Paese dopo l'attentato dello scorso mese davanti a una gelateria che ha provocato 25 morti.