Iraq, kamikaze si fa esplodere in moschea sciita: almeno 24 morti

Baghdad (Iraq), 23 gen. (LaPresse/AP) - Almeno 24 persone sono morte in un attentato suicida compiuto durante una cerimonia funebre in una moschea sciita di Tuz Khormato, nel nord dell'Iraq. Secondo il sindaco della città, Shalal Abdoul, almeno altre 50 persone sono rimaste ferite. Tra loro anche il vice governatore della provincia di Salaheddin, Ahmed Abdul-Jabar, e il membro del consiglio provinciale Ali Hashim Mukhtar, ha fatto sapere il sindaco di Kirkuk, Munir al-Qafily, anche lui ferito. Secondo la ricostruzione, l'attentatore ha fatto detonare gli esplosivi nella moschea Sayyid al-Shuhada, dove una folla di fedeli si era radunata per partecipare alla cerimonia funebre per un impiegato governativo ucciso ieri. Sinora la responsabilità dell'attacco non è stata rivendicata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata