Iraq, kamikaze in zona sciita Kazimiyah a Baghdad: 7 morti, 18 feriti

Baghdad (Iraq), 9 giu. (LaPresse/AP) - Un attentatore suicida si è fatto esplodere nel quartiere sciita di Kazimiyah, a nord di Baghdad, uccidendo sette persone e ferendone 18. Lo fanno sapere ufficiali della polizia irachena, mentre fonti sanitarie hanno confermato il bilancio delle vittime. Il kamikaze ha lanciato l'autobomba di cui era alla guida contro un posto di blocco dell'esercito, causando la morte di cinque soldati e di due civili. Tra i feriti ci sono altri sei civili. Due santi venerati dai musulmani sciiti sono sepolti a Kazimiyah, rendendo la zona una delle mete più visitate per i fedeli e un'importante area commerciale della capitale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata