Iraq, kamikaze a checkpoint a sud Baghdad: 24 morti

Baghdad (Iraq), 27 ott. (LaPresse/AP) - Un kamikaze si è fatto esplodere a bordo di un'autobomba a un posto di blocco a sud di Baghdad, provocando 24 morti e 25 feriti. Lo riferiscono fonti ufficiali irachene.

L'attacco è avvenuto precisamente a Jurf al-Sakhar, città sciita che si trova 50 chilometri a sud della capitale, e il checkpoint era gestito da forze di sicurezza irachene e miliziani sciiti pro governo. I soldati iracheni, sostenuti dalla milizia sciita, hanno ripreso proprio ieri il controllo della città, che da luglio era nelle mani dello Stato islamico (ex Isil).

L'attentato non è stato rivendicato ma ha tutte le caratteristiche distintive degli attacchi dell'Isil. Jurf al-Sakhar fa parte dell'anello a maggioranza sciita che si trova poco a sud di Baghdad e si trova su una strada solitamente percorsa dai pellegrini sciiti quando vanno verso la città santa sciita di Karbala. I pellegrini dovranno ripercorrere quella strada la prossima settimana in occasione della commemorazione della morte del nipote del profeta Maometto, l'imam Hussein, uno dei martiri sciiti più rispettati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata