Iraq, Hrw: Isil ha ucciso fino a 770 soldati presi in base vicino Tikrit

Baghdad (Iraq), 3 set. (LaPresse/AP) - I militanti dello Stato islamico hanno ucciso tra 560 e 770 soldati iracheni catturati nella base militare Camp Speicher, vicino a Tikrit. Lo afferma Human Rights Watch (Hrw), citando nuove prove. Il numero dei soldati uccisi, ha sottolineato l'ong, è molto più alto di quello riferito precedentemente, quando si pensava che fossero stati assassinati tra 160 e 190 militari. Il nuovo dato, ha spiegato il gruppo per i diritti umani, si basa su analisi di altre immagini satellitari, sui video diffusi da militanti e sul resoconto di un sopravvissuto. A giugno lo Stato islamico aveva dichiarato di aver "giustiziato" circa 1.700 soldati e dipendenti della base Camp Speicher.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata