Iraq, fosse comuni con 400 corpi vicino ad Hawija in ex zona occupata da Isis
Alcune vittime indossano abiti civili, altre la tuta usata per i condannati a morte

Fosse comuni con almeno 400 corpi sono state trovate vicino ad Hawija, in Iraq, città fino al mese scorso occupata dallo Stato islamico. Lo scrive la Bbc sul suo sito.

Secondo quanto riferisce il governatore della provincia Kirkuk, Rakan Said, i corpi sono stati trovati in un'aerea appena fuori dalla città. Alcune vittime indossano abiti civili, altre la tuta che l'Is usa per i condannati a morte. Said riporta anche che quella stessa base "era stata trasformata in un terreno di esecuzione".

Il generale Mortada al-Luwaibi sottolinea inoltre che l'esercito iracheno trova le tombe su indicazione degli abitanti locali. Sono decine le fosse comuni scoperte dalle forze irachene nelle ex aree occupate dall'Is.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata