Iraq, dimostrante si dà fuoco a Mossul per protesta contro il governo

Baghdad (Iraq), 20 gen. (LaPresse/AP) - Un uomo si è dato fuoco in una piazza centrale della città di Mossul, nel nord dell'Iraq, nel corso di una protesta contro il Governo. Altri manifestanti, che si trovavano con lui, lo hanno immediatamente soccorso, spegnendo le fiamme con i propri cappotti. Talal Ali Abbas, questo il suo nome, ha riportato ustioni sul 20 per cento del corpo, in particolare sulle mani. La polizia ha fatto sapere che l'uomo era già stato arrestato più di una volta in passato. Si tratta del primo tentativo di suicidio di questo genere dalle proteste antigovernative esplose un mese fa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata