Iraq, autobombe contro bus pellegrini iraniani e polizia: 19 morti

Baghdad (Iraq), 7 giu. (LaPresse/AP) - Sono 19 le vittime di diversi attentati suicidi oggi in Iraq. Il primo è stato commesso a Muqdadiyah, 90 chilometri a nord di Baghdad, contro un bus che trasportava pellegrini iraniani, diretti a Najaf. Undici pellegrini sono morti e 31 sono stati feriti. Nel pomeriggio, due attentatori suicidi si sono lanciati con altrettante autobombe contro un posto di blocco della polizia tra le città di Fallujah e Ramadi, nella provincia a maggioranza sunnita di Anbar. Le esplosioni, quasi simultanee, hanno ucciso quattro poliziotti e quattro civili, secondo i dati della polizia. Fonti mediche hanno confermato il bilancio delle vittime. Gli attacchi non sono stati rivendicati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata