Iraq, autobombe a Samawa: almeno 32 morti. Isis rivendica
La rivendicazione è giunta con un comunicato pubblicato su una pagina web jihadista

Due autobombe sono esplose in Iraq nel centro di Samawa, nel sud del Paese, provocando almeno 32 morti e 75 feriti. La prima esplosione è avvenuta vicino alla sede del consiglio provinciale, mentre la seconda a circa 60 metri da una stazione dei bus. Lo Stato islamico ha rivendicato il doppio attacco bomba di oggi a Samawa, nel sud dell'Iraq. La rivendicazione è giunta con un comunicato pubblicato su una pagina web jihadista, che riporta che a compiere l'attentato sono stati due kamikaze dell'Isis.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata