Iraq, attentato suicida in bar affollato di Baghdad: 26 vittime

Baghdad (Iraq), 18 apr. (LaPresse/AP) - Almeno 26 persone, tra cui due bambini e una donna, sono morte in seguito a un attento suicida avvenuto questa sera in un affollato caffè di Baghdad. Oltre cinquanta i feriti. L'esplosione è avvenuta alle 21.30 ora locale, le 20.30 in Italia, quando l'attentatore ha azionato la cintura imbottita di esplosivo. Il locale si trova al terzo piano di un edificio nel quartiere di Amiriyah, a maggioranza sunnita, nella zona ovest della capitale.

Salgono così in tutto a 30 le vittime di oggi nelle violenze avvenute nel Paese, mentre si avvicinano le elezioni provinciali in programma sabato in diverse zone del Paese, tra cui proprio la capitale. Sempre oggi, infatti, un'autobomba è esplosa contro un convoglio dell'esercito a Mosul, a 360 chilometri a nordovest della capitale, uccidendo tre soldati e ferendone altri cinque. Qualche ora più tardi, un poliziotto è rimasto ucciso e altri tre feriti dopo che uomini armati hanno attaccato un posto di blocco a ovest di Baghdad.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata