Iraq, attacco suicida in distretto sciita Baghdad: 32 morti, 65 feriti

Baghdad (Iraq), 27 gen. (LaPresse/AP) - Un attacco suicida in un distretto sciita di Baghdad ha provocato la morte di 32 persone e il ferimento di altre 65, di cui 16 sono poliziotti. Lo rendono noto fonti di polizia. L'attentato è avvenuto alle 11 locali, le 9 in Italia, nel quartiere di Zafaraniyah, nel sudest della capitale irachena, durante la processione per un funerale di una persona uccisa ieri. Il bilancio delle vittime è stato confermato da fonti ospedaliere. Tutti i funzionari che hanno parlato dell'attacco, eseguito con un'auto carica di esplosivi, lo hanno fatto in via anonima perché non autorizzati a parlare alla stampa. Gli insorti hanno intensificato le violenze in Iraq dal ritiro delle forze degli Stati Uniti a dicembre. Dall'inizio del 2012 sono state uccise oltre 200 persone, la maggior parte delle quali erano pellegrini sciiti o membri delle forze di sicurezza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata