Iraq, attacchi multipli dell'Isis nella città di Kirkuk
I miliziani hanno occupato diverse posizioni, incluso il comando centrale della polizia

Miliziani dell'Isis hanno attaccato alcuni edifici governativi e stazioni di polizia a Kirkuk, nel nord dell'Iraq. Il bilancio è di almeno 13 morti e 12 feriti. Dopo feroci scontri con le guardie della sicurezza, i miliziani hanno occupato diverse posizioni, incluso il comando centrale della polizia. In un altro attacco condotto contro una centrale elettrica di al-Debis, a 35 chilometri da Kirkuk, due attentatori sono entrati all'interno dell'edificio provocando un duro scontro con il personale di sicurezza, a seguito del quale sono morte almeno 5 persone e altrettante sono state ferite.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata