Iraq, archeologi britannici scoprono complesso in antica città Ur

Baghdad (Iraq), 4 apr. (LaPresse/AP) - Un gruppo di archeologi britannici ha dissotterrato un grande complesso risalente a circa quattromila anni fa nei pressi dell'antica città di Ur, nel sud dell'Iraq. Stuart Campbell, del dipartimento di Archeologia dell'Università di Manchester, ha fatto sapere che si tratta probabilmente del centro amministrativo di Ur, considerato luogo di nascita del patriarca Abramo. Il complesso, ha riferito l'archeologo, ha le dimensioni di un campo da calcio ed è lungo circa 80 metri. Secondo l'esperto, strutture di queste dimensioni e di questa età sono molto rare. Tra gli oggetti ritrovati dagli archeologi, ha riferito Campbell, c'è una targa raffigurante un fedele che indossa una tunica e si avvicina a un luogo sacro. Si tratta dei primi scavi d archeologi britannici nel sud dell'Iraq dagli anni '80.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata