Iraq, altri 4 attacchi aerei Usa contro militanti Stato islamico

Washington (Usa), 10 ago. (LaPresse/AP) - L'esercito degli Stati Uniti ha reso noto che jet da combattimento e droni Usa hanno effettuato altri quattro attacchi aerei contro i militanti dello Stato islamico in Iraq, eliminando veicoli blindati e un camion che avevano aperto il fuoco contro i civili. Il comando centrale Usa ha riferito che i militanti dello Stato islamico stavano attaccando civili yazidi che cercavano riparo nelle montagne di Sinjar. In un comunicato l'esercito ha aggiunto che i combattenti stavano colpendo i civili indiscriminatamente. Gli attacchi vicino Sinjar, avvenuti ieri, sono stati estesi, ha spiegato il comando centrale. Alcuni indizi, ha fatto sapere l'esercito, fanno pensare che abbiano avuto successo nel colpire i veicoli blindati. Si tratta del terzo round di attacchi aerei contro le forze dello Stato islamico condotto dall'esercito militare da quando queste attività sono state autorizzate dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama.


FABIUS IN IRAQ PER SUPERVISIONE AIUTI UMANITARI - l ministro degli Esteri francese Laurent Fabius si recherà in Iraq per supervisionare la consegna di aiuti umanitari. Un comunicato del ministero ha riferito che Fabius visiterà Baghdad e Arbil, nella regione curda, e incontrerà rappresentanti di cristiani e yazidi, minoranze perseguitate dai militanti dello Stato islamico.


© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata