Iraq, 60 i morti in attacco kamikaze Isis contro checkpoint Hilla
La rivendicazione è giunta con un post sul sito dell'agenzia di stampa Amaq

È salito a 60 morti e 70 feriti in Iraq il bilancio dell'attentato kamikaze di stamattina contro un posto di blocco all'ingresso di Hilla, a sud di Baghdad, condotto con un camion bomba. L'attacco è stato rivendicato dallo Stato islamico.

Lo Stato islamico ha rivendicato l'attacco kamikaze compiuto contro un checkpoint all'ingresso di Hilla, a sud di Baghdad. La rivendicazione è giunta con un post sul sito dell'agenzia di stampa Amaq, che sostiene l'Isis. "L'operazione di un martire con un camion bomba ha colpito il checkpoint delle rovine di Babilionia all'ingresso della città di Hilla, uccidendo e ferendo decine di persone", si legge nella dichiarazione sul sito Amaq.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata