Iran, Russia esprime rammarico per programma arricchimento uranio

Mosca (Russia), 10 gen. (LaPresse/AP) - La Russia è rammaricata per il lancio del programma di arricchimento dell'uranio da parte dell'Iran nell'impianto sotterraneo di Fordo. Lo rende noto il ministero degli Esteri russo, che ha espresso anche preoccupazione ma ha invitato tutte le parti a evitare mosse affrettate. La Russia, afferma il ministero degli Esteri, invita tutte le parti coinvolte nello stallo della questione sul nucleare iraniano a evitare "mosse sconsiderate e brusche" che potrebbero minare le prospettive di colloqui con Teheran. Mosca sostiene inoltre che il lancio delle operazioni di arricchimento dell'uranio nell'impianto di Fordo, vicino alla città santa di Qom, dimostra che l'Iran sta continuando a ignorare le preoccupazioni della comunità internazionale relative al suo programma nucleare. Il ministero degli Esteri russo ha sottolineato tuttavia che Teheran aveva notificato all'Aiea il lancio dell'impianto sotterraneo nei tempi dovuti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata