Iran, rilasciato alleato Ahmadinejad accusato di tortura e omicidio

Teheran (Iran), 6 feb. (LaPresse/AP) - Le autorità iraniane hanno rilasciato Saaed Mortazavi, alleato del presidente Mahmoud Ahmadinejad ed ex procuratore di Stato, il giorno dopo che era stato arrestato per il suo presunto coinvolgimento nella tortura e nell'uccisione di detenuti. Lo rende noto l'agenzia stampa ufficiale Irna, citando un funzionario anonimo iraniano. Mortazavi si trova al centro del confronto fra Ahmadinejad e i suoi avversari conservatori in Parlamento, reso più aspro dall'approssimarsi delle elezioni presidenziali di giugno. Un'indagine parlamentare di due anni fa aveva scoperto che Mortazavi è stato responsabile delle morti per tortura di almeno tre dimostranti anti-governativi nel 2009. Ieri il presidente ha condannato con forza l'arresto del suo collaboratore, affermando che si occuperà della questione una volta che sarà tornato dal suo viaggio al Cairo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata