Iran: "Potremmo colpire l'Europa con il nucleare"
L'iran lancia una minaccia nucleare al'Europa: "Siamo pronti a incrementare la gittata dei nostri missili fino a oltre duemila chilometri", ha avvertito il generale Hossein Salami, vice capo delle Guardie della rivoluzione. Una distanza che metterebbe a rischio la Grecia e anche la Puglia. "Se dovessimo percepire che l'Europa può diventare una minaccia ci attrezzeremo di conseguenza", ha aggiunto l'alto ufficiale iraniano. Non è chiaro se l'Iran volesse rispondere, con questa presa di posizione, a qualche minaccia particolare. Nei giorni scorsi la Francia aveva chiesto un nuovo tavolo internazionale per discrutere il preoccupante programma di missili balistici iraniano.