Iran: No visita eurodeputati a premi Sakharov Sotoudeh e Panahi

Teheran (Iran), 27 ott. (LaPresse/AP) - Teheran ha respinto la richiesta di un gruppo di deputati del Parlamento europeo di entrare nel carcere di Evin a Teheran, per fare visita ai due dissidenti Nasrin Sotoudeh e Jafar Panahi insigniti del premio Sakharov per la libertà di pensiero. Lo fa sapere un consigliere dello speaker del Parlamento iraniano, Hossein Sheikholeslam, secondo quanto riferito dall'agenzia stampa semi ufficiale Mehr. I rappresentanti dell'Ue arriveranno comunque oggi in Iran. L'avvocato Sotoudeh e il regista Panahi sono accusati di aver sostenuto l'opposizione nei disordini post elettorali del 2009.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata