Iran, ministri Esteri Ue sostengono accordo Segnale al Congresso americano

Bruxelles (Belgio), 20 lug. (LaPresse/Reuters) - I ministri degli Esteri dell'Unione europea, riuniti a Bruxelles, hanno approvato l'accordo sul nucleare raggiunto fra Iran e Paesi del 5+1, lanciando un segnale che sperano sarà seguito dal Congresso degli Stati Uniti. Secondo i capi delle diplomazie europee, non c'era altra opzione migliore disponibile. "È un accordo equilibrato che significa che l'Iran non otterrà la bomba atomica", ha detto il ministro degli Esteri francese, Laurent Fabius.

I ministri degli Esteri Ue hanno rimandato i dettagli del loro endorsement a più tardi, quando alle 15 ora italiana è in programma il voto del Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite sull'accordo di Vienna sul nucleare iraniano. Il Congresso Usa ha ricevuto l'accordo sul nucleare domenica e avrà 60 giorni da oggi per decidere se approvare o respingere l'intesa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata