Iran, mandato di arresto nei confronti di Trump per l'uccisione del generale Soleimani
Iran, mandato di arresto nei confronti di Trump per l'uccisione del generale Soleimani

Cresce la tensione con gli Usa. Richiesto l'aiuto dell'Interpol per attuarlo

L'Iran ha emesso un mandato d'arresto, e chiesto in parallelo aiuto all'Interpol per attuarlo, nei confronti del presidente degli Stati Uniti Donald Trump e di 30 altre persone, ritenute responsabili del raid che uccise il generale Qassem Soleimani a Baghdad. Lo ha fatto sapere il procuratore di Teheran Ali Alqasimehr. Trump non rischia l'arresto, ma il passo dell'Iran pare destinato a far aumentare la tensione tra i due Paesi. Trump, ha detto Alqasimehr all'agenzia Irna, è accusato di "omicidio e terrorismo". Non ha tuttavia identificato chi siano le altre persone chiamate in causa.

Il mandato d'arresto per Donald Trump "È una mossa propagandistica che nessuno prende sul serio e fa sembrare gli iraniani sciocchi" il commento dell'inviato speciale Usa per l'Iran, Brian Hook.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata