Iran, ex presidente Rafsanjani rischia esclusione da voto 14 giugno

Teheran (Iran), 20 mag. (LaPresse/AP) - L'ex presidente iraniano Akbar Hashemi Rafsanjani rischia di essere escluso dall'elenco di candidati approvati per le elezioni presidenziali del prossimo 14 giugno. "Una persona che può lavorare soltanto qualche ora al giorno non può essere ammessa", ha detto Abbas Ali Kadkhodaei, portavoce del Consiglio dei guardiani iraniano, l'organo che approva le candidature. Le dichiarazioni di Kadkhodaei sono state riferite da alcune agenzie di stampa iraniane. La candidatura del 78enne Rafsanjani potrebbe ridurre le possibilità di successo dei conservatori leali al leader supremo, l'ayatollah Ali Khamenei. Gli oppositori di Rafsanjani sostengono che alla sua età l'ex capo di Stato sia troppo debole per governare il Paese. La Costituzione dell'Iran non prevede un limite di età per i candidati alle presidenziali. Il Consiglio dovrebbe annunciare domani l'elenco di candidati ammessi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata