Iran, colloqui su nucleare proseguono. Germania: Aspettiamo nuove proposte

Losanna (Svizzera), 1 apr. (LaPresse/Reuters) - Benché la deadline sia passata ormai da diverse ore, proseguono a Losanna i colloqui sul programma nucleare dell'Iran tra i rappresentanti di Teheran e del gruppo 5+1 (Usa, Regno Unito, Francia, Cina, Russia e Germania). Nonostante l'ottimismo espresso la scorsa notte dal ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, non è chiaro se si troverà un'intesa su tutti i punti in discussione e i negoziati dovrebbero protrarsi ancora fino a domani. Si tratterebbe comunque di un passo preliminare, in vista dell'accordo definitivo da siglare entro il 30 giugno.

Secondo la Casa Bianca, manca ancora un impegno specifico e concreto da parte dell'Iran sulle sue capacità nucleari. Il portavoce Josh Earnest ha definito i negoziati produttivi, ma minati ancora da lacune. Intanto il segretario di Stato Usa John Kerry ha fatto sapre che rimarrà a Losanna almeno fino a domani mattina pe continuare a seguire i negoziati. Sullo stato dei colloqui si è espresso anche il ministro degli Esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier. "Questa notte - ha dichiarato - avremo nuove proposte, nuove raccomandazioni. Ma non posso dire se saranno sufficienti a garantire che l'accordo venga raggiunto". Alla domanda se i negoziati potranno fallire, il ministro ha risposto: "È naturale". Dal canto suo il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif ha sostenuto che i progressi e "il successo dei colloqui dipende dalla volontà politica delle altre parti" coinvolte.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata