Iran, 12 detenuti impiccati nel sud, 7 di loro in pubblico

Teheran (Iran), 15 gen. (LaPresse/AP) - Dodici detenuti sono stati impiccati nella città di Shiraz, nel sud dell'Iran. Lo ha riferito il sito web della televisione di Stato. Sette di loro, condannati a morte per traffico di droga, sono stati uccisi all'interno di un carcere. Gli altri cinque sono invece stati impiccati in pubblico nei quartieri dove avevano commesso altri tipi di crimini. In Iran omicidio, stupro, rapina a mano armata, rapimento e traffico di droga sono punibili con la morte. L'Iran occasionalmente annuncia l'esecuzione di condannati, ma non pubblica ufficialmente dati complessivi. I gruppi internazionali per la difesa dei diritti umani criticano il Paese per l'aumento di impiccagioni, spesso eseguite in pubblico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata