Iran, 112 morti per febbre suina H1N1 dalla fine di novembre

Teheran (Iran), 28 dic. (LaPresse/EFE) - Sono 112 le persone morte in Iran a causa della febbre suina H1N1 che ha cominciato a diffondersi nel Paese dalla fine di novembre. Lo ha annunciato oggi il capo del centro di gestione malattie contagiose del ministero della Salute, Mohamad Mehdi Guya, precisando che finora sono state contagiate 1.190 persone ma aggiungendo che questa prima ondata di H1N1 dovrebbe concludersi a breve. A riportarlo è l'agenzia locale Isna. "Chi ha un sistema immunitario più debole rispetto agli altri, se per qualche ragione viene colpito dal virus ha un rischio più alto di sperimentare il tipo più grave di febbre e morire", ha spiegato Guya.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata