Intercettazioni Gb, accuse a 2 ex giornalisti News of the world

Londra (Regno Unito), 30 lug. (LaPresse/AP) - La polizia del Regno Unito ha accusato di intercettazioni telefoniche due ex giornalisti del tabloid News of the world, ora chiuso. I sospetti sono Jules Stenson, ex redattore, e Neil Wallis, ex vice direttore del giornale, che avrebbero cospirato per ascoltare illegalmente le caselle vocali di numerosi telefoni cellulari fra il 2003 e il 2007. I due lavoravano sotto l'allora direttore Andy Coulson, condannato a giugno per le attività di intercettazione eseguite dal tabloid sotto la sua direzione. Coulson, che ha anche lavorato come capo della comunicazione del primo ministro David Cameron, sta scontando una condanna a 18 mesi di prigione. Wallis era stato precedentemente arrestato nel 2011 e l'anno scorso gli era stato detto che non sarebbe stato incriminato. Ciò non è però accaduto e Wallis ha accusato la polizia di avere condotto "un'indagine irrimediabilmente vendicativa ed enormemente costosa". Rupert Murdoch, proprietario del News of the world, chiuse il tabloid nel luglio del 2011, dopo la scoperta che i giornalisti avevano violato il telefono cellulare di una 13enne vittima di omicidio. In seguito emerse che il tabloid intercettava anche i telefoni di celebrità e membri della famiglia reale britannica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata