Indonesia, Unicef: "Garantire che bambini siano al centro della risposta e i loro diritti siano rispettati"

L'appello del portavoce Iacomini all'indomani del nuovo disastro. Lanciata una campagna straordinaria di raccolta fondi

"Mentre l'Unicef continua ad affrontare le conseguenze dei recenti disastri naturali a Lombok e Sulawesi, un nuovo disastro ha colpito l'Indonesia. L'Unicef è sul campo per accompagnare le autorità nel valutare l'impatto dell'ultimo tsunami sui bambini, per garantire che siano al centro della risposta nazionale e che i loro diritti siano rispettati", ha dichiarato Andrea Iacomini, portavoce Unicef Italia. L'Unicef è presente stabilmente in Indonesia con uno staff operativo e con grande esperienza di interventi umanitari.

L'Indonesia è stata colpita da frequenti terremoti e maremoti, l'ultimo dei quali è stato il terremoto e il relativo tsunami avvenuti a fine settembre 2018 nelle isole di Sulawesi e Lombok con oltre 2.200 morti e 1.075 dispersi. Per accelerare le operazioni di soccorso, l'Unicef Italia ha lanciato una campagna straordinaria di raccolta fondi, è possibile donare tramite www.Unicef.it/indonesia 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata