Indonesia, terremoto di magnitudo 6.4 a Lombok: almeno 14 morti
La scossa nella popolare isola turistica, adiacente alla più famosa Bali. "Il numero delle persone coinvolte potrebbe aumentare"

Morti e distruzione in Indonesia sull'isola di Lombok, paradiso dei turisti nota sia per le spiagge che per i percorsi in montagna. Un terremoto di magnitudo 6.4 ha seminato il panico e provocato frane sui sentieri di montagna, con un bilancio complessivo di 14 morti, fra cui cinque bambini, e 162 feriti. Migliaia le case danneggiate. A causa delle frane i frequentati sentieri di trekking sul vulcano Rinjani sono stati chiusi, ma non è stata emessa alcuna allerta tsunami.

L'epicentro è stato individuato 50 chilometri a nordest della città principale di Lombok, Mataram, secondo quanto riferisce l'istituto geologico degli Stati Uniti Usgs. Dunque lontano dalle principali località turistiche, che si trovano nel sud e nell'ovest dell'isola. Ma il sisma è stato avvertito anche nell'isola di Bali, a circa 100 chilometri di distanza, dove non si segnalano danni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata