Indonesia, terra trema ancora: terremoto di magnitudo 6.3 sull'isola di Lombok
Un'altra violenta scossa a due settimane dal sisma che ha ucciso oltre 460 persone. Avvertita anche a Mataram e Bali

Un forte terremoto di magnitudo 6.3 ha scosso ancora l'isola indonesiana di Lombok spingendo le persone a fuggire nelle strade solo due settimane dopo un terremoto che ha ucciso oltre 460 persone. Il sisma ha avuto l'epicentro a ovest-sudovest della città di Belanting, nella parte orientale dell'isola, secondo l'US Geological Survey, a una profondità relativamente bassa di sette chilometri. I residenti hanno detto che il terremoto è stato sentito fortemente a Lombok Est. 

"Stavo guidando per consegnare gli aiuti agli sfollati quando improvvisamente il palo dell'elettricità ha iniziato a ondeggiare, ho capito che si trattava del terremoto. La gente ha cominciato a urlare e piangere, sono corsi tutti in strada", ha detto ad AFP Agus Salim, residente a Lombok Est. La scossa è stata avvertita anche nella capitale dell'isola, Mataram, e nella vicina isola di Bali.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata