Indonesia, Joko Widodo giura come nuovo presidente: Lavoriamo tutti insieme

Giacarta (Indonesia), 20 ott. (LaPresse/AP) - Joko Widodo ha giurato come nuovo presidente dell'Indonesia, diventando la prima guida del Paese a non provenire dall'elite politica, imprenditoriale o militare nazionale. Alla cerimonia di giuramento, tenuta in Parlamento nella capitale Giacarta, hanno partecipato i leader di principali Paesi della regione e il segretario di Stato Usa John Kerry. "Ai pescatori, agli operai, ai contadini, ai mercanti, ai venditori di polpette, ai venditori ambulanti, agli autisti, agli accademici, ai braccianti, ai soldati, ai poliziotti, agli imprenditori e ai liberi professionisti, dico a tutti di lavorare duramente, insieme e fianco a fianco, perché questo è un momento storico", ha detto il neo presidente Widodo, noto con il soprannome di 'Jokowi', nel suo discorso di insediamento.

Ex venditore di mobili, il 53enne Widodo è prima diventato governatore di Giacarta e poi ha vinto le elezioni dello scorso luglio con il 53% dei voti. Dai sondaggi emerge che il presidente ottiene grande sostegno dagli indonesiani a basso reddito delle zone rurali, affascinati dal suo comportamento semplice e dalla sua reputazione di grande e onesto lavoratore. L'Indonesia è la principale economia del sudest asiatico, con il 90% della popolazione di religione musulmana, quantità più alta che in qualunque altro Paese del mondo. I due mandati del presidente uscente Susilo Bambang Yudhoyono hanno visto il consolidamento della transizione democratica dopo anni di dittatura e l'attivazione della lotta alla militanza islamica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata