Indonesia, il bilancio delle vittime del terremoto sale a 347
Sempre più gravi le conseguenze del sisma sull'isola di Lombok

Il bilancio delle vittime del terremoto di magnitudo 6.9 sull'isola di Lombok, in Indonesia, è salito a 347 persone. Lo ha reso noto l'agenzia di stampa statale Antara.

La maggior parte delle vittime ha perso la vita a Kayangan, sul lato nord dell'isola. Sono 1.447 le persone rimaste ferite e 165mila quelle costrette a fuggire dalle proprie case dopo la scossa, secondo l'Agenzia nazionale per la gestione dei disastri.

Nel frattempo continua la fuga di migliaia di turisti in seguito al sisma che ha danneggiato migliaia di edifici. La scossa si è scatenata una settimana dopo il primo terremoto, che aveva provocato 17 morti sull'isola vulcanica, popolare meta turistica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata