Indonesia, erutta vulcano: 9 feriti, un disperso, chiuso scalo Ternate

Ternate (Indonesia), 19 dic. (LaPresse/AP) - Il vulcano Gamalama in Indonesia ha eruttato, sputando in aria una colonna di fumo fino a 2mila metri di altezza, e il bilancio è di nove feriti e un disperso. Lo riferisce il portavoce dell'Agenzia indonesia per i disastri, Sutopo Purwo Nugroho. I nove feriti sono degli escursionisti: quattro di loro sono stati ricoverati, mentre i soccorritori stanno cercando una decima persona che era con loro. Al momento non è stato emesso alcun ordine di evacuazione ma a Ternate, capoluogo di provincia che si trova a circa 30 chilometri dal vulcano, sono stati chiusi l'aeroporto, scuole e uffici.

Il Gamalama si trova sull'isola di Ternate, nella provincia del Malaku settentrionale ed è uno dei 129 vulcani attivi in Indonesia. La sua ultima eruzione di grandi proporzioni risaliva al 2012 e allora non ci furono morti. L'Indonesia, vasto arcipelago di 240 milioni di abitanti, è soggetta a terremoti ed eruzioni perché si trova nella cosiddetta cintura di fuoco del Pacifico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata