Indonesia, due frane uccidono 12 persone, sotto il fango 14 dispersi

Giakarta (Indonesia), 27 gen. (LaPresse/AP) - E' di 12 morti il bilancio di due distinte frane in Indonesia occidentale, provocate da una pioggia torrenziale che sta colpendo la regione. Tra di loro ci sono anche cinque lavoratori geotermici. La frana peggiore è capitata a Tanjung Sani di Agam, distretto nella provincia della Sumatra occidentale, dove 20 case sono rimaste sepolte quando fango e rocce sono scesi dalle colline circostanti all'alba, uccidendo sette persone. Altri cinque indonesiani sono rimasti feriti e sono stati condotti nel più vicino ospedale, dove uno di loro si trova in condizioni critiche. Si contano ancora 14 dispersi sotto il fango, mentre centinaia di superstiti hanno abbandonato le loro case. Nella vicina provincia di Jambi, i continui giorni di pioggia hanno causato una frana su un campo di perforazione di proprietà di Pertamina Geothermal Energy, una società statale, uccidendo cinque operai del sito. Il portavoce del gruppo ha riferito che gli altri 60 operai sono sopravvissuti e che la frana non avrà impatti sulla produzione. Secondo il racconto del portavoce "i lavoratori stavano cenando quando la frana è scesa all'improvviso".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata