India, treno in corsa uccide 35 pellegrini, picchiato a morte il conducente

Patna (India), 19 ago. (LaPresse/AP) - Un treno ad altissima velocità ha investito in India un gruppo di pellegrini che stavano attraversando i binari, uccidendo almeno 35 persone e ferendone altre 40. L'incidente è avvenuto stamattina nei pressi di Dhamara, una piccola città dello Stato di Bihar, nell'est del Paese. Lo riferisce un deputato indiano, Dinesh Chandra Yadav, aggiungendo che una folla inferocita ha poi attaccato il conducente del treno, picchiandolo fino alla morte. Diversamente dal deputato, un funzionario delle ferrovie, Arunendra Kumar, sostiene che il conducente del treno non sia morto ma si trovi in ospedale in condizioni critiche.

Tutti i passeggeri sono in seguito stati fatti scendere dal treno ed è stato appiccato il fuoco ad alcune carrozze.Alcuni giovani hanno inoltre danneggiato altri due treni che si trovavano nella stazione, spaccando i vetri. Oggi era l'ultimo giorno di cerimonie di preghiera che si sono tenute per un mese nel tempio Katyayani, che si trova vicino Dhamara Ghat e i pellegrini stavano tornando dopo le preghiere del mattino.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata