India, stuprarono e uccisero una bimba: condannati all'ergastolo 6 uomini indù
India, stuprarono e uccisero una bimba: condannati all'ergastolo 6 uomini indù

La piccola è stata vittima di una faida religiosa: gli abitanti di un villaggio stavano cercando di terrorizzare la sua tribù nomade musulmana per costringerli a lasciare la loro città

Un tribunale indiano ha condannato sei uomini indù (tre dei quali all'ergastolo) per lo stupro di gruppo e l'omicidio di una bambina musulmana di 8 anni avvenuto l'anno scorso. Il tribunale di Pathankot (nello Stato del Punjab, nel Nord) ha prosciolto un settimo imputato, mentre sono in corso procedimenti giudiziari separati per l'ottavo accusato, che dichiara di essere minorenne al momento del reato e verrà processato separatamente.

Tre degli imputati, tra cui un capo villaggio, sono stati riconosciuti colpevoli di stupro e omicidio e sono stati condannati all'ergastolo evitando la pena di morte. Gli altri tre, condannati per aver accettato tangenti e aver distrutto prove durante l'inchiesta, sono stati condannati a cinque anni di carcere.

Secondo il rapporto degli inquirenti, la bimba di otto anni è stata vittima di .

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata