India, sale a 86 numero vittime di inondazioni e frane nel nord

Lucknow (India), 19 giu. (LaPresse/AP) - È salito a 86 il numero delle persone morte a causa di inondazioni e frane provocate dalle piogge monsoniche nel nord dell'India. Il ministro dell'Interno, Sushilkumar Shinde, ha fatto sapere che almeno 69 persone sono morte da domenica nello Stato di Uttrakhand, dove le acque alluvionali hanno danneggiato strade e più di venti ponti, e hanno distrutto 365 case. Altre 17 persone hanno perso la vita in case crollate negli ultimi tre giorni nello Stato di Uttar Pradesh, ha riferito R.L. Vishwakarma della polizia locale. Inoltre, 46 persone sono rimaste ferite e 22 risultano disperse. Finora circa 12mila persone, soprattutto pellegrini indù, sono state evacuate dalla regione dall'esercito, ma circa 63mila restano bloccate. Il portavoce delle forze aeree, Priya Joshi, ha fatto sapere che 18 elicotteri hanno lanciato pacchi con provviste alimentari alle persone rimaste intrappolate. Più di cinquemila soldati hanno aiutato a trasferire migliaia di persone rimaste senza casa in campi per gli sfollati, fornendo loro cibo e medicine.

Un edificio di tre piani è caduto domenica in un fiume nello Stato di Uttrakhand ed è stato portato via dalle acque. Inoltre, 40 piccoli alberghi situati sulle sponde del fiume Mandakini sono stati distrutti dalla corrente. Infine, un elicottero è stato portato via dalla pista di atterraggio dalle acque alluvionali. "Siamo pienamente impegnati nelle operazioni di soccorso", ha detto il leader del governo dello Stato di Uttrakhand, Vijay Bahuguna. La situazione, ha aggiunto, è difficile e le autorità locali non hanno gli equipaggiamenti necessari per gestire un disastro del genere, perciò hanno chiesto aiuto al governo federale. La regione è situata a circa 400 chilometri a sudovest di Lucknow, la capitale dell'Uttar Pradesh. Inondazioni hanno colpito anche la capitale Nuova Delhi, dove le autorità hanno fatto suonare le campane d'allarme dopo che le acque del fiume Yamuna hanno allagato case in alcune zone della città

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata