India, rafforzati controlli coste dopo episodio nave pakistana esplosa

Nuova Delhi (India), 3 gen. (LaPresse/Xinhua) - L'India ha aumentato i controlli lungo le coste dello Stato occidentale del Gujarat, dopo l'episodio della nave pakistana con a bordo militanti che si sono fatti esplodere dopo essere stati intercettati. "L'intera costa del Gujarat - ha fatto sapere l'ispettore generale della guardia costiera indiana, Kuldeep Singh Sheoran - è sotto sorveglianza, tra sei e sette aerei la stanno continuamente monitorando". Il funzionario fa sapere inoltre che stanno continuando le ricerche della nave e delle vittime, ma finora nulla è stato trovato. Il ministero della Difesa indiano ha riferito che l'imbarcazione pakistana "sta pianificando un qualche tipo di operazione illecita nel mar Arabico".

La nave, che sembra sia salpata da Karachi, era stata intercettata mercoledì, dopo che fonti di intelligence hanno rivelato che trasportava un "carico costoso" verso l'India, forse di esplosivi. Dopo l'inseguimento, è iniziata una sparatoria, seguito da un'esplosione. Quattro uomini sono stati visti sul ponte, prima che la nave affondasse.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata