India, proteste vicino casa Sonia Gandhi per stupro bimba: 50 arresti

Nuova Delhi (India), 21 apr. (LaPresse/AP) - Più di 50 persone sono state arrestate dalla polizia a Nuova Delhi, in India, durante le proteste seguite allo stupro di una bambina di 5 anni. Secondo quanto riferito dagli ufficiali, un centinaio di dimostranti del Partito popolare di opposizione ha protestato fuori dalla casa della leader del Congresso Sonia Ghandi, per chiedere che il governo assicuri la sicurezza delle donne e delle bambine. I dimostranti hanno anche chiesto che il capo della polizia di Nuova Delhi sia rimosso e che gli agenti accusati di aver ignorato la denuncia della scomparsa della bambina siano licenziati. Gli arrestati hanno tentato di oltrepassare le barriere, con l'intenzione di avvicinarsi all'edificio. Sono stati rilasciati dopo alcune ore, ha precisato la polizia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata