India, portata a Singapore per cure mediche vittima stupro di gruppo

Nuova Delhi (India), 27 dic. (LaPresse/AP) - È stata trasportata a Singapore per ulteriori cure la studentessa indiana di 23 anni che il 16 dicembre è stata violentata e pestata da un gruppo di uomini a bordo di un autobus a Nuova Delhi. La donna, giunta a Singapore con un'aeroambulanza, è stata ricoverata "in condizioni estremamente critiche nel reparto di terapia intensiva" dell'ospedale Mount Elizabeth, rinomato per le sue strutture per i trapianti multipli. Il governo indiano ha deciso di far curare la donna all'estero su raccomandazione dei suoi medici, ha spiegato il ministro dell'Interno indiano Sushilkumar Shinde. "Nonostante gli sforzi delle nostre equipe mediche, la vittima continua a versare in condizioni critiche e la sua salute altalenante resta causa di preoccupazione per tutti noi", ha detto il ministro in un comunicato. Anche la famiglia della vittima è stata portata a Singapore, perché possa stare con la donna durante i trattamenti, che potrebbero durare settimane.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata