India, folla induisti in fuga da ponte: 64 morti e 100 feriti nella calca

Nuova Delhi (India), 13 ott. (LaPresse/AP) - Almeno 64 persone sono morte schiacciate dalla folla di induisti in fuga da un ponte che conduce a un tempio nella regione di Chambal, nello Stato di Madhya Pradesh. Lo riferisce la polizia. La folla ha iniziato a correre temendo che il ponte sul fiume Sindh potesse crollare. Oltre cento persone sono state ricoverate per le ferite riportate. Non è chiaro quanti fedeli si trovassero sul posto al momento della tragedia. Da quanto riportano le autorità, la polizia ha caricato la folla con i manganelli per cercare di contenere il panico. La gente ha risposto lanciando pietre contro gli agenti, uno dei quali è rimasto gravemente ferito.

Circa 500mila persone, riferiscono i media, si stavano recando al remoto villaggio di Ratangarh, nel distretto di Daria, per rendere omaggio alla divinità Durga nell'ultimo giorno della festa di Navaratra. "Provo shock e profonda angoscia per il tragico incidente", ha detto Sonia Gandhi, leader del Partito del Congresso, al governo in India.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata