India, Camera bassa approva legge anti-corruzione contestata da Hazare

Nuova Delhi (India), 28 dic. (LaPresse/AP) - La Camera bassa del Parlamento indiano ha approvato la legge che prevede la creazione di un'authority anti-corruzione, nonostante la protesta dell'attivista Anna Hazare, in sciopero della fame da ieri. Hazare contesta il fatto che, secondo la legge, il nuovo organo non avrà sotto la sua supervisione il Central bureau of investigation (Cbi) indiano, cioè l'agenzia investigativa governativa. Un medico ha fatto sapere che l'attivista 74enne ha la febbre e la pressione alta e che le sue condizioni peggioreranno se non interromperà la protesta. Il governo spera che la Camera alta del Parlamento adotti la nuova normativa entro domani.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata