India, arrestato secondo sospetto per stupro bambina di 5 anni

Nuova Delhi (India), 22 apr. (LaPresse/AP) - Un secondo sospetto è stato arrestato in relazione allo stupro di una bambina di 5 anni, violentata e torturata a Nuova Delhi, in India. Lo ha fatto sapere la polizia, precisando che l'uomo, Pradeep Kumar, è stato fermato oggi nello Stato orientale di Bihar, a circa mille chilometri dalla capitale. Il sospetto sarà ora portato a Nuova Delhi. La polizia ha riferito che il primo sospetto, Manoj Kumar, 24 anni, arrestato sabato, ha fornito agli investigatori informazioni sul complice. Kumar è un cognome molto popolare in India e i due non sono imparentati.

Gli uomini sono accusati di aver sequestrato, violentato e tentato di uccidere la bimba, scomparsa il 15 aprile e trovata due giorni dopo dai vicini che l'avevano sentita gridare, chiusa a chiave in una stanza nello stesso edificio in cui la piccola vive con la famiglia. Quando è stata trasportata in ospedale, la bambina era in condizioni critiche, ma un medico dell'ospedale di Nuova Delhi, D.K. Sharma, ha fatto sapere che sta rispondendo bene alle cure e si è stabilizzata. "Sta molto meglio e le ferite guariscono bene", ha detto Sharma.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata