India, abitanti di un villaggio uccidono 5 donne accusate di stregoneria

Nuova Delhi (India), 8 ago. (LaPresse) - Cinque donne sono state uccise in un villaggio dello Stato di Jharkhand, in India, dopo essere state accusate di stregoneria. È accaduto a Kanjiya Maraitoli, ha riferito Times of India. Secondo il giornale indiano, nel Jharkhand non è raro che avvengano omicidi di persone considerate stregoni. Secondo una sua stima, negli ultimi dieci anni le donne uccise per questo motivo sarebbero oltre mille. La polizia ha riferito che gli abitanti del villaggio hanno fatto irruzione nelle case delle donne durante la notte, trascinandole all'esterno. Le hanno accusate di aver praticato la magia nera sui loro figli, dopo che negli ultimi mesi diversi bambini sono morti per malattie. Gli assalitori, uomini e donne, le hanno poi uccise.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata