Incendio nel Peloponneso, situazione ancora grave: un morto

Atene (Grecia), 17 lug. (LaPresse/EFE) - Un uomo è morto nel Peloponneso, in Grecia, per avere inalato il fumo prodotto da un vasto incendio scoppiato nella regione. La vittima si trovava nella zona della Laconia e, dopo avere inalato il fumo, è stata trasportata in ospedale nella città di Neapoli, dove è arrivata con gravi problemi respiratori che hanno causato un infarto. Le fiamme sono partite da una zona montana vicino a Neapoli e si sono propagate rapidamente a causa del vento sostenuto, che nel corso della giornata ha continuato ad aumentare in intensità. Per il momento sono stati evacuati cinque villaggi e due campeggi a causa dell'incendio, che ha colpito anche un numero imprecisato di abitazioni. Secondo la tv pubblica greca, se si rivelasse necessario il governo potrà chiedere aiuto a Italia e Francia per chiedere l'invio di aerei cisterna.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata