Incendi in California: salgono a 8 i morti, 120mila pompieri impegnati
Le vittime del rogo 'Carr', che dal 23 luglio brucia a nord della città di Redding. Risultano disperse sette persone

È salito a otto morti il bilancio degli incendi in California e sono oltre 120mila i vigili del fuoco mobilitati. Lo riferiscono le autorità locali.

Da giovedì, sei persone sono morte nell'incendio 'Carr', il principale, che dal 23 luglio brucia a nord della città di Redding, nel nord della California. In questo stesso rogo risultano inoltre disperse sette persone. Le altre due vittime, invece, sono due pompieri morti domenica nell'incendio 'Ferguson', vicino al parco nazionale di Yosemite.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata